Scuola dello Sport – Ayomide Folorunso

  /  Articoli   /  Scuola dello Sport – Ayomide Folorunso
ayomide folorunso canali postural method

Scuola dello Sport – Ayomide Folorunso

Ayomide Folorunso, dalla rubrica Postura e Sport di Scuola dello Sport

L’atleta (Ayomide Folorunso) inizia il lavoro di rieducazione della programmazione posturale nel 2015. Le cause erano un alternarsi di leggeri dolori in zona lombare e per sovraccarico nella zona pubica, ischio crurali lato sn e fascia lata lato dx.

La situazione iniziale è ricollegabile ad alcuni problemi di:

  • Errato atteggiamento del corpo incapacità di estensione dell’anca. Scarsa padronanza delle posizioni del bacino in rototraslazione indietro con shift avanti;
  • Riduzione del ROM articolare effettivo nel cingolo scapolo omerale;
  • Ulteriore riduzione del ROM articolare indotto nella tibio tarsica e nella coxo femorale rispetto all’estensione dell’anca;
  • Ridotto sviluppo della muscolatura plantare. Conseguente riduzione del sostegno eccentrico in orto-stasi;
  • Difficoltà di attivazione della struttura addominale ad anca flessa a 90° rispetto all’estensione del cingolo scapolo omerale e alla flessione della caviglia sinistra;
  • Ulteriore difficoltà di attivazione addominale in doppio appoggio dalla stazione eretta con estensione del cingolo scapolo omerale;
  • Difficoltà dal lato sinistro di attivazione indiretta dell’addominale. Utilizzo dell’ischio crurale come estensore dell’anca da posizione prona;
  • Resistenza effettiva in valgo in entrambi i lati;
  • Tendenza ad accorciare il passo sinistro rispetto al passo destro;
  • Utilizzo dei flessori dell’anca al posto dell’addome in fase dinamica durante la fase di recupero dell’arto arretrato durante il gesto tecnico specifico.

Metodo d’intervento

Per ristrutturare la globalità del gesto tecnico (catena complessa) bisogna ristabilire la capacità eccentrica a base statica della parete addominale rispetto alle azioni:

  • A corpo a 90° da seduta e da supina con flessione della caviglia sinistra. Flessione in intra-rotazione dell’arto inferiore destro;
  • Allungamento della muscolatura collegata alla caviglia sinistra in posizione di flessione, pronazione e intra-rotazione;
  • Ulteriore allungamento dei flessori dell’anca lato destro, con posizione obliqua del bacino rispetto al tronco. Lavorando sulla tensione del rapporto flessione del ginocchio posizione della gabbia toracica e non sull’ampiezza articolare (almeno inizialmente);

Leggi l’articolo integrale di Scuola dello Sport per Ayomide Folorunso